•          99 EURO  AL  MESE PER   TUTTE    LE  SPESE DEL  DENTISTA  COMPRESE

    •                     Studi Dentistici principali in Roma :
    •                     Viale Parioli 79H – 00197   Roma tel.068076866
    •                     Piazza Navona 101 – 00186 Roma
    •                     Via Bari 20 – 00196 Roma

La psicosomatica in odontoiatria: quando i denti incisivi ci parlano

La psicosomatica in odontoiatria:

quando i denti incisivi ci parlano

a cura della Dott.ssa Stefania Cacciani

Resp. Dip. Di Psicologia Cassa Mutua dentistica

 

Ogni organo corrisponde ad un’emozione, un messaggio che ci manda il nostro corpo inconsciamente anche quando parliamo di denti in quanto questi conservano la memoria di eventi della nostra vita e dei nostri stati emotivi. Quando un dente duole  in realtà sta cercando di comunicare con noi parlandoci di una parte interna che non vogliamo o non sappiamo vedere e di quei messaggi psico-emotivi di cui i denti sono depositari.

La dentista francese Dott.ssa Michelle Caffin sul suo libro best seller in Francia,  “Quello che i denti raccontano di te“,  ha scoperto che i denti mantengono una memoria psico-emozionale della nostra vita e il dolore che proviamo è un messaggio preciso per portare alla nostra coscienza un qualcosa di non risolto o  nascosto nel nostro subconscio.

In alcuni momenti personali di vita quando regna la paura o viene a mancare la fiducia in noi stessi anche riguardo una decisione da prendere o   un progetto da portare avanti, si può presentare il dolore odontoiatrico.

Nel suo libro Michèle Caffin racconta a livello olistico il legame tra denti e corpo ed il loro significato simbolico e decodificando i denti, ha trovato un modo per poter  ri-conoscere se stessi e per poter accedere a un nuovo stato di coscienza; ritiene che i denti conservino una memoria psico-emozionale della nostra vita.

Il mal di denti è un messaggio che vuole comunicare  alla nostra coscienza qualcosa  che non abbiamo risolto oppure nascosto nel subconscio.

L’olismo ( “olistico” deriva dalla parola greca antica “hólos”: “Tutto intero”)., percepisce l’uomo nella sua totalità, nella sua triplice dimensione corpo-mente-anima, in cui ogni parte entra  in relazione con l’altra.

Ecco alcuni dei significati psicosomatici legati ai denti:

  • Quadrante superiore destro: significa che aspiro a poter manifestare qualcosa di concreto nel mondo esterno.
  • Quadrante superiore sinistro: aspiro a esprimere un sentimento che è già dentro di me.
  • Quadrante inferiore destro: attuo nella dimensione concreta la mia aspirazione nell’ambito lavorativo in cui si incarnano le nostre aspirazioni.
  • Quadrante inferiore sinistro: traduco in manifestazione la mia sensibilità.

Per quanto riguarda gli incisivi centrali superiori il significato simbolico si collega al padre e alla madre;

  • L’incisivo centrale superiore destro corrisponde all’archetipo maschile al padre, all’uomo, all’autorità, a Dio, l’animus in quanto il lato maschile interiore è presente tanto nella donna quanto nell’uomo.
  • L’incisivo centrale superiore sinistro corrisponde all’archetipo femminile,alla madre, la donna, l’anima. Il lato femminile interiore come quello maschile è presente sia nell’uomo che nella donna.
  • Gli incisivi centrali riguardano le relazioni di un’individuo rispetto al padre, alla madre, agli archetipi. Nel momento in cui questi due valori vengono integrati, l’individuo realizza la cosiddetta “coppia interiore”, cioè l’unione della polarità femminile e maschile che porta dentro di sé.

Tra gli incisivi centrali superiori e i molari c’è un legame; essi spuntano in bocca contemporaneamente, all’età di 7 anni, proprio nel periodo in cui il bambino assume un posto suo rispetto ai genitori ed il molare corrisponde proprio al posto che vorremo assumere.

  • Gli incisivi centrali inferiori rappresentano il posto occupato dai genitori, il posto che essi manifestano nella vita quotidiana.
  • L’incisivo centrale inferiore destro rappresenta il modo in cui l’archetipo femminile (la madre, l’anima) viene percepito e vissuto concretamente nella vita quotidiana.
  • L’incisivo centrale inferiore sinistro invece al modo in cui l’archetipo maschile si manifesta nella vita quotidiana.
  • Gli incisivi laterali recepiscono l’energia degli incisivi centrali e le danno forma: la posizione che assumono in bocca traduce la dinamica dell’individuo e le reazioni rispetto agli archetipi ed il modo in cui ci si pone rispetto al nostro primo dente.

I commenti sono chiusi.